Più valore a prodotti e servizi

8 su 10 non ce la fanno

Si può andare verso il futuro progettando nuovi prodotti e servizi o rivitalizzando quelli stanchi. Eppure 8 su 10 non ce la fanno a restare in commercio nei 2 anni seguenti il lancio.
Questo accade anche perché ci si ostina ancora troppo ad appoggiare le proprie strategie al benchmark sulla concorrenza, sviluppando poca innovazione sia tecnologica che marketing-commerciale.

Al LAB pensiamo che sia più tutelante e meno rischioso, costruire per i nuovi prodotti e servizi, così per le insegne distributive e i circuiti in franchising, una personalità ed un posizionamento strategico altamente distintivo.

Poiché non esiste il valore assoluto di un prodotto o di un servizio, ma solo il valore percepito che difende il prezzo di vendita, il punto è dove trovare e/o come edificare il valore necessario a competere, affinché il prezzo non sia direttamente paragonabile ed eviti il contatto diretto con il competitore low cost.

La riflessione è tutta in una sintesi: non accettiamo automaticamente le regole d’ingaggio se non ci sono favorevoli.

Cerchiamo di dotare prodotti, insegne, marche di valore distintivo non paragonabile non necessariamente figlio d’innovazione tecnologica a volte costosa e lenta nel “time to market”. Tornare a volare ad alta quota, liberi di fare profitti (e non solo ricavi) per l’impresa.
Questa sta diventando la nuova sfida per l’impresa occidentale.
Per vincerla, con o senza l’ ausilio del LAB, continui ad interessarsi di competitività.

 

Desidera confrontarsi sul come apportare nuovo valore percepibile a prodotti e servizi e assistere alla presentazione di casi aziendali significativi?